Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Emergenza finita, l’Ospedale di Trecenta a fine giugno tornerà alla normalità [VIDEO]

A brevissimo la chiusura del Covid Hospital di Trecenta (Rovigo) e il ripristino di Chirurgia e Pronto Soccorso, decimo giorno di contagio zero in Polesine

0
Succede a:

ROVIGO - Lo ha annunciato con soddisfazione il direttore generale dell’Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella, da fine giugno l’Ospedale di Trecenta può ritornare alla normalità

“La fase più brutale è finita, il 3 giugno è una tappa importante fino ad ora i dati sono confortanti a livello nazionale, ancora meglio a livello Veneto e Polesano, decimo giorno a positività zero, un risultato importante nonostante l’attività dello screening continui con 600 tamponi al giorno, un dato confortante”.

“Ma ci vuole prudenza - ha sottolineato Compostella - gli studi ci diranno se il virus è cambiato, abbiamo avuto delle forme meno violente negli ultimi tempi, ma ritengo che le barriere messe in campo, mascherine, distanziamento sociale e blocco delle attività, hanno impedito al Covid-19 di diffondersi, Oggi dai dati il virus non sta circolando, potremo andare in vacanza”.

“Abbiamo ancora due ricoverati a Trecenta, sono guariti ma hanno altre patologie, ma credo che a breve saranno dimessi dall’area Covid - ha evidenziato il dg dell’Ulss 5 Polesana - e potremo pensare a questo punto di ripristinare l’attività ordinaria dell’Ospedale, manca ancora la Chirurgia e il ripristino del Pronto Soccorso, ma a fine mese riprenderà, dobbiamo ancora fare dei lavori per separare i percorsi. Tra un mese Trecenta tornerà alla sua normalità”.

Martedì 2 giugno sono nati tre bambini in Polesine, 449 i risultati postivi al Covid-19 dall’inizio dell’emergenza, 404 sono guariti, 34 sono deceduti, in isolamento domiciliare ancora 11 persone, “nell’arco di 15-20 giorni se non ci sono nuove positività si arriverà a quota zero in Polesine”.  

Articolo di Mercoledì 3 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it