Condividi la notizia

CSA ADRIA

Riprendono le visite agli ospiti della casa di riposo di Adria

Da lunedì 8 giugno ripartono le visite dei familiari ai loro cari con una modalità che non permette chiaramente il contatto, ma per lo meno è possibile vedere e parlare con il proprio parente, previo appuntamento (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Finalmente lunedì 8 giugno prossimo si apre ai famigliari. Abbiamo trovato una modalità che consentirà agli ospiti di parlare e vedere i propri cari, nel rispetto delle distanze di sicurezza ed evitando contatti, come previsto dalle norme in questo periodo di emergenza sanitaria. Una settimana di ritardo, e per questo ci scusiamo -dichiara il presidente del Csa di Adria Simone Mori - l’abbiamo decisa perché dovevamo attendere alcuni chiarimenti sulle linee guida emanate dalla Regione ed Usl 5 Polesana".

Sottolineando poi: "Purtroppo l'emergenza Covid-19 si è ridimensionata ma non è scomparsa, per cui queste ultime precisazioni si sono rese necessarie al fine di essere in sicurezza. Capisco l'amarezza di alcuni, ma nello stesso tempo sono certo che tale decisione sia apprezzata per un bene comune, nell’eseguire gli incontri nella massima sicurezza".

Gli operatori, raccoglieranno nei prossimi giorni le prime adesioni, per le prenotazioni delle visite e successivamente i familiari verranno ricontattati per programmare l'appuntamento con il proprio residente. Gli ospiti saranno accompagnati nel punto d’incontro,e per questo sarà importante la massima puntualità dei famigliari.

Per ulteriori  informazioni, si potranno  consultare il sito  e la pagina facebook della casa di riposo di Adria. O telefonando ai numeri  0426903341/903316. "Si chiede collaborazione nel rispetto delle misure di sicurezza ancora in atto,che consentirà alle persone di trascorrere un momento  piacevole, dopo settimane di lontananza forzata”. Conclude Mori. 
Articolo di Venerdì 5 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it