Condividi la notizia

BOXE

Cultura dello sport e del pugilato, rinnovato l’accordo con Albarella [VIDEO]

Al via la scuola di pugilato, per il terzo anno consecutivo sarà all’isola di Abarella (Rovigo) grazie ai mastri della Pugilistica Rodigina

0
Succede a:

ROVIGO - Nella prestigiosa sede dell’Accademia dei Concordi di Rovigo, la Pugilistica Rodigina ha annunciato il rinnovo del sodalizio con l’Isola di Albarella.

Una sede inusuale per lo sport, ma il presidente Giovanni Boniolo, da qualche mese ha cominciato una brillante opera di ammodernamento, aprendo l’Accademia alla città, sfruttando gli attuali strumenti di comunicazione, e dando slancio ad una cultura per tutti, e non per pochi “eletti”. Ma c’è di più, il professor Boniolo, balzato agli onori delle cronache anche per la vicenda Sgarbi, con un brillante successo giudiziario, è anche uno sportivo. E’ infatti uno dei tanti frequentatori della palestra di viale Trieste, il vero Tempio della boxe rodigina dove sono cresciuti campioni e maestri di fama internazionale.

Scuola di Pugilato che in Estate si trasferisce nell’isola di Albarella, una struttura che è predisposta di natura per lo sport, anche se per il 2020 i grandi eventi purtroppo saranno rimandati.

Alla presentazione in Accademia, tra una citazione mitologica che richiama alla noble art, e i ringraziamenti di rito al direttore di Albarella, l’ingegner Mauro Rosatti, oltre al padrone di casa Giovanni Boniolo, hanno preso parte alla presentazione il dirigente della Pugilistica Rodigina, Michele Brusaferro, il maestro Cristiano Castellacci e Caterina Zanirato in rappresentanza dell’Isola polesana.

“Per il terzo anno consecutivo, continua la collaborazione tra Pugilistica Rodigina e Albarella Srl. Può sembrare un fatto banale e quasi scontato, ma in realtà non lo è - ha evidenziato Brusaferro - infatti, con non poco rammarico quest’anno si è dovuto rinunciare ad organizzare il 3° trofeo Isola di Albarella, che avrebbe visto una selezione italiana affrontarne una austriaca. Ma ciò non ci ha fermati nel progetto di portare in Isola questo sport meraviglioso.

Gli ostacoli da superare sono molti e noti a tutti, così come gli sforzi per garantire quella sicurezza necessaria per svolgere un’attività in cui noi insieme ad Albarella Srl crediamo fermamente: proseguire, nonostante tutto, nella mission sempre più centrale di Albarella quale Isola dello Sport, dove tutti possono cimentarsi e praticare un numero sempre più elevato di discipline; un binomio, divertimento e sport, che si coniugano in un’ottica anche di crescita personale. 

È una collaborazione preziosa, figlia della visione che entrambe le società hanno dello sport come via per l’inclusione, senza limiti né fisici né di età”.

Pugilistica Rodigina ed Albarella credono fermamente che questa sia la via per sensibilizzare le persone allo sport, visto come momento di aggregazione, di istruzione, di divertimento e, perché no, di apprendimento delle regole, a partire da quella del rispetto. “Tale ultimo aspetto è così centrale nella mission della Pugilistica Rodigina, tanto da ottenere l’approvazione di un progetto ricreativo e rieducativo attraverso dei corsi di pre-pugilistica all’interno del Carcere di Rovigo, il cui avvio è stato rinviato solo a causa dell’insorta emergenza del Covid-19”.

“Il pugilato è uno sport per tutti - ha evidenziato il maestro Castellacci - una battaglia che portiamo avanti, ma la boxe è uno sport di agonismo, e quest’anno ne abbiamo parecchi, ma ovviamente ci siamo dovuti fermare a causa del Covid”.

Alle sessioni di allenamento, nel rispetto delle regole previste dai protocolli previsti dal Coni e dalla Fpi, potranno partecipare ed accedere gratuitamente tutti gli ospiti ed i proprietari dell’Isola.  Vorrà essere un modo per far divertire, avvicinandosi ad uno sport che, però, è fatto di fatica. 

La scuola di pugilato si terrà tutti i sabati e le domeniche dalle 10 alle 12 a partire da sabato 13 giugno per chiudersi nel weekend del 25/26 luglio, presso il Centro Sportivo. Le lezioni verranno tenute dai Maestri della Pugilistica Rodigina Carlo Brancalion, Enrico Pizzardo e Cristiano Castellacci, affiancati dalla preparatrice atletica Manuela Galuppo.

Articolo di Venerdì 5 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it