Condividi la notizia

PISCINA ADRIA

Piscina comunale Adria: tra lunedì e martedì la decisione se aprire o meno

Il sindaco di Adria (Rovigo) Omar Barbirato annuncia il desiderio del Comune di riaprire il centro natatorio, massimo riserbo sulla natura delle problematiche alle vasche riscontrate durante il periodo di chiusura dell'impianto

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Dopo la notizia della scorsa settimana che specificava la possibile non riapertura della piscina comunale (LEGGI ARTICOLO) sembra ci possa essere uno spiraglio di luce, almeno per l'esterna.

Nella giornata di mercoledì scorso 3 giugno vi è stato un incontro tra il consorzio Inn.nova, gestore della piscina, e il comune di Adria, alla fine del quale nessuno ha comunicato nulla; ma è il sindaco Omar Barbierato che annuncia: "Per il comune la piscina deve riaprire". " Stiamo parlando con il gestore che ha la difficoltà nell'applicare le misure anti Covid-19". Concludendo: "Tra lunedì e martedì vi sapremo dire cosa abbiamo deciso assieme". 

Da quanto si riesce ad apprendere, l'eventuale responsabilità della non riapertura non sarebbe "colpa" della società, come afferma il sindaco Barbierato adducendo problematiche di impossibilità di far rispettare le misure anti Covid, ma sarebbero emerse problematiche completamente nuove, di carattere strutturale di chiara copetenza comunale. Il problema è che il Comune etrusco non avrebbe risorse per sosteneri i lavori di cui non si conosce, al momento, l'entità, se non che sarebbero emerse criticità nel corso di questi mesi di chiusura.

Insomma, una situazione in pieno sviluppo, e dai contorni incerti, di cui si saprà qualcosa nei prossimi giorni, con la speranza che veramente la piscina interna ed esterna possano riaprire entrambe.
Articolo di Sabato 6 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it