Condividi la notizia

PAGAMENTI VILLADOSE

Le multe si pagheranno in modo interattivo a Villadose

Nel comune alle porte di Rovigo le sanzioni, oltre che altri pagamenti alla pubblica amministrazione potranno essere pagate con il circuito Pagopa. Villadose è il capofila della provincia per questa iniziativa che guarda al futuro

0
Succede a:
VILLADOSE (Rovigo) - Il comune di Villadose è stato capofila di una sperimentazione tecnologica importante e primo tra gli aderenti al sistema di As2 nei servizi di Polizia Locale della provincia di Rovigo, per quanto riguarda il sistema di bollettazione Pagpa e la settimana scorsa sono stati spediti i primi verbali ufficiali (a mezzo Pec) contenenti i nuovi avvisi/bollettini Pagopa.

Salvo ulteriori proroghe, il prossimo 30 giugno corrisponde infatti, il termine di decorrenza dell'obbligo per i “Psp” ossia prestatori di servizi di pagamento abilitati (ad esempio Poste Italiane, Banche, Lottomatica o altri servizi simili disponibili presso le tabaccheria, etc.) di avvalersi esclusivamente della apposita piattaforma (Pagopa) per i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni.

Questo fatto comporta la necessità per le pubbliche amministrazioni stesse di mettere a disposizione sul circuito/sistema Pagopa i debiti che gli utenti dovranno andare a pagare presso i “Psp”, oltre a dover fornire agli stessi utenti avvisi/bollettini o estremi numerici (codici di avviso, codici Iuv, etc.) dei debiti creati e caricati su Pagopa.

Questa conseguenza interessa quindi anche il mondo delle contravvenzioni al Codice della Strada: diviene quindi indispensabile permettere l’invio di avvisi/bollettini “PagoPa” all’interno dei “verbali C.d.S.”.

Il percorso evoluzione del sistema Segecnet, finalizzato alla produzione di tali avvisi/bollettini (e soprattutto di rendicontazione, riconciliazione, etc.) è stato seguito da parte nostra a 360°, grazie alla sperimentazione attivata e recentemente conclusa, in modo positivo, con il comune di Villadose, capofila della sperimentazione.

Questa evoluzione ha coinvolto il comune di Villadose a vari livelli: sono stati interessati infatti sia gli uffici della Polizia Locale e quello della ragioneria che hanno portato avanti con successo questa sperimentazione mettendosi in gioco e aprendosi a nuove sfide e a cui va tutto il plauso dell’amministrazione.

L’integrazione Segecnet (gestionale della Polizia Locale) con Pagopasi è svolta a mezzo della piattaforma software regionale “MyPAY”, che molti Enti hanno già identificato come intermediario gratuito con la Regione Veneto stessa.

Cruciale il supporto informatico di As2, sia in fase di analisi che di implementazione, che è stato finalizzato alla generazione ed inserimento dei avvisi/bollettini di tipo Pagopa all’interno dei verbali al C.d.S. attualmente gestiti nell’ambito dei nostri “Servizi alla Polizia Locale”. As2  stato un partner imprescindibile per l’evoluzione tecnologica dell’ente.
 
Articolo di Giovedì 11 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it