Condividi la notizia

CENTRO SERVIZI DIGITALI

Innovation Lab, l'inaugurazione sarà ad ottobre

In via Badaloni a Rovigo i lavori stanno per partire: connessione, edilizia, restauro del mosaico esterno e anche le attività stanno per essere messe a bando. Spiega il tutto l'assessore all'Innovazione Luisa Cattozzo

0
Succede a:
Articolo di Mercoledì 29 Luglio 2020
ROVIGO - Avanti tutta per l’Innovation Lab. Il Comune di Rovigo sta attenendo l’approvazione del mutuo per il ripristino degli spazi dell’ex liceo Celio, sia il primo piano che il secondo, il progetto tecnico c’è già quindi anche il capitolato, in definitiva è tutto pronto per essere messo a bando.
Contestualmente sono in partenza per agosto i lavori di cablatura dell’edificio per avere la banda larga e dunque il wi-fi in tutti i locali. “I lavori per la banda larga comporteranno delle rotture nei muri, per cui il lavoro precede il ripristino delle pareti, andiamo comunque a recuperare l’esistente” spiega l’assessore all’Innovazione Luisa Cattozzo che del progetto è l’artefice.

Anche l’impalcatura che campeggia da anni nella parte superiore delle facciate esterne sta per essere rimossa. “Stiamo raccogliendo delle proposte tecniche, dal momento che le modalità di intervento possono essere diverse - spiega Cattozzo - privilegeremo le soluzioni più veloci ma che offrono più qualità, ovvero con un recupero del mosaico”.

Anche quello che succederà dentro l’Innovation Lab è oggetto di valutazione in corso da parte della commissione, le attività saranno messe a bando, “entro fine settembre avremo tutte le attività esplicitate, con tutti gli indicatori di servizio” spiega ancora l’assessore.

L’inaugurazione è prevista per ottobre. “Siamo assolutamente nei tempi - dice Cattozzo - anzi guardando i lavori degli altri progetti vincitori del bando regionale, sottolineando che il Covid ha rallentato tutto e tutti, direi che siamo quasi in anticipo”. Il contatto con Regione Veneto, che finanzierà il progetto con 700mila euro, grazie al bando sull’Innovazione, “è costante. Oggi dobbiamo prevedere un distanziamento con dispositivi che al momento del progetto non erano a budget, e quindi si sta cercando di capire come svolgere tutto quanto previsto con serenità”.

Per le palestre digitali sono già stati presi i contatti con i presidi delle scuole, “stiamo mettendo in piedi qualche corso specifico per la didattica a distanza, una vera e propria educazione alle sessioni telematiche collaborative di gruppi, coinvolgeranno sia insegnanti che ragazzi”.
A settembre, con il rientro a scuole, tutte le scuole avranno la connettività garantita: in centro storico grazie all’intervento di Open fiber, nelle frazioni grazie al potenziamento dei ponti radio con Polesine Tlc.
Articolo di Mercoledì 29 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it