Condividi la notizia

#elezioniVENETO2020

Problematiche reali da affrontare per il territorio polesano

I bandi e i contributi ci sono, ma vanno migliorati per i referenti della Coldiretti del Basso Polesine, incontro con Valeria Mantovan, candidata alle regionali e in tour nella provincia di Rovigo 

0
Succede a:
Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

PORTO VIRO (Rovigo) - Incontro con i referenti della Coldiretti del Basso Polesine, nella giornata di mercoledì, per la candidata al consiglio regionale per Fratelli d’Italia. L’assessore di Porto Viro, Valeria Mantovan, ha incontrato alcuni rappresentanti dell’associazione di categoria per capire e discutere di quelle che sono le attuali e reali problematiche che si riscontrano oggi nel territorio polesano. Tra i punti critici dell’agricoltura basso polesana, i presenti all’incontro si sono soffermati sull’attività del mercato di Rosolina, sottolineando come i cambiamenti del commercio abbiano influito negativamente sull’attività del mercato stesso. Un altro problema, emerso dal confronto con la candidata Mantovan, è quello del Psr, programma di sviluppo rurale, per cui secondo i rappresentanti di categoria i bandi regionali ci sono ma allo stesso tempo vengono definiti “difficili” perché i contributi che la Regione mette a disposizione sono impostati in maniera contorta e possono essere considerati inutilizzabili dalla piccola media impresa perché non rispecchiano la logica dei piccoli e medi produttori agricoli. 

Altro punto da migliorare per un dialogo costruttivo tra lavoratori e rappresentanti politici, è l’attuale mancanza di una cabina di regia che rappresenti al meglio il mondo dell’agricoltura, che sappia evidenziare ed indicare alla politica regionale i bisogni di questo territorio. “Serve un rappresentante del territorio polesano - ha dichiarato Valeria Mantovan, nel corso del confronto con gli esponenti di Coldiretti - che conosce in prima persona i prodotti da valorizzare, che ha a cuore il territorio per tutelarlo ed esaltarne le potenzialità e le eccellenze ma anche e soprattutto che sappia dare voce e visibilità alle problematiche da affrontare e superare per supportare i lavoratori e il territorio polesano”. Inoltre, al termine dell’incontro la candidata ha aggiunto: “La discussione ha portato alla luce temi concreti, problematiche reali sulle quali è possibile, con la giusta rappresentanza in consiglio regionale, cominciare un percorso e portarlo avanti, creando quel filo diretto che manca tra i lavoratori polesani e la politica regionale”. L’impegno della candidata sul territorio continuerà anche nei prossimi giorni con iniziative e incontri che stanno portando la Mantovan in diverse realtà economiche di tutta la provincia.  

Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it