Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Covid-19: Dopo Rovigo salta anche la Fiera di San Martino a Castelmassa

La 202^ edizione della Fiera di San Martino non si svolgerà a causa del Covid-19, decisione sofferta ma inevitabile quella del Comune di Castelmassa che segue quella di Rovigo per la Fiera d’Ottobre

0
Succede a:
Articolo diSabato 17 Ottobre 2020

CASTELMASSA (ROVIGO) - L’Amministrazione comunale di Castelmassa ha deciso che la 202^ edizione della Fiera di San Martino non si svolgerà, a causa della nuova importante ondata di contagi causata dal virus Covid-19. Il primo cittadino dell’importante centro altopolesano, Luigi Petrella, ha deciso di illustrare i motivi che hanno portato ad una simile decisione, che coinvolgerà anche il luna park sito ormai da diversi anni in via G. Oberdan.

“Abbiamo cercato in tutti i modi, nel corso dell’ultimo mese, di capire se vi fossero le condizioni per poter realizzare un evento così importante come la nostra Fiera Nazionale di San Martino in condizioni di totale sicurezza, sia per i partecipanti che per i gli esercenti e gli organizzatori. Lo studio condotto dai competenti uffici comunali, unitamente all’RSPP del Comune di Castelmassa, aveva permesso di individuare i punti del percorso fieristico maggiormente a rischio, oltre che le misure più appropriate per cercare di fronteggiare l’eventuale diffusione del virus, causata, come è ormai noto a livello mondiale, dalla libera circolazione di persone positive asintomatiche. Le risultanze del predetto studio ci hanno consentito di comprendere che, a fronte di un significativo aumento, rispetto agli anni precedenti, dei costi organizzativi, dovuto all’implementazione delle misure “anti covid”, un evento complesso ed importante come la Fiera Nazionale di San Martino non si sarebbe mai potuto svolgere in condizioni di totale sicurezza. Tutto ciò risulta suffragato da un recente parere a firma del Direttore Generale dell’Azienda AULSS 5 Polesana, Dott. F. Antonio Compostella, richiesto espressamente dall’Amministrazione comunale, mediante il quale la massima autorità sanitaria a livello provinciale ci ha rappresentato la necessità  di evitare gli assembramenti di persone che inevitabilmente si realizzerebbero durante un simile evento.

Mi rendo perfettamente conto – spiega il Sindaco Petrella – di come la Fiera Nazionale di San Martino rappresenti un evento alquanto importante, dal punto di vista socioeconomico, per  l’intero Altopolesine e per i territori contermini, ma l’Amministrazione comunale che ho l’onore di rappresentare non intende in alcun modo derogare da quelle condizioni minime di sicurezza che in un momento come quello attuale ritengo assolutamente imprescindibili e che purtroppo, nel caso in cui l’evento venisse svolto, non sarebbero totalmente garantite.

Chiedo ai miei concittadini - conclude Petrella – di portare avanti, tutti insieme, la battaglia contro questo virus che sta sconvolgendo le vite di tutti noi; sono sicuro che, lottando tutti insieme, la vinceremo e che il prossimo anno realizzeremo una splendida Fiera di San Martino, all’insegna della serenità e della voglia di stare insieme”.

Articolo di Sabato 17 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it