Condividi la notizia

L’ORDINANZA

Il Comune di Rovigo concede a barbieri, acconciatori, estetisti di aprire Domenica 14 marzo

Da lunedì scatta la zona rossa, il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo, firma l’ordinanza che dà la possibilità a barbieri, acconciatori, estetisti di lavorare l’ultima domenica in zona arancione dalle 7 alle 22

0
Succede a:
Articolo di Sabato 13 Marzo 2021

ROVIGO - Da lunedì il Veneto passa in zona rossa (LEGGI ARTICOLO) , il Comune di Rovigo, con uno scatto di reni, concede a barbieri, acconciatori, estetisti la facoltà di aprire tutta la giornata di domenica 14 marzo nel rispetto delle normative anti Covid-19.

Una decisione, quella del Sindaco Edoardo Gaffeo, che intende facilitare la ripresa delle attività produttive già in precedenza interrotte dall'epidemia di Covid-19, e con l’istituzione della prossima “zona rossa” ulteriormente limitate, fermo restando l'adozione di ogni precauzione utile a salvaguardare la salute degli operatori e della cittadinanza.

Ovviamente le aperture dovranno avvenire nel rispetto dei protocolli sanitari in essere, in modo da evitare assembramenti. “Con decorrenza immediata, le attività di servizio alla persona (barbieri, acconciatori, estetisti) hanno facoltà di restare aperte al pubblico Domenica 14 marzo 2021, con orario compreso dalle ore 7 alle ore 22”, recita l’ordinanza.

Da lunedì saranno tutti chiusi, fino al ritorno in zona arancione, e a questo punto è difficile fare previsioni.

Articolo di Sabato 13 Marzo 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it