Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Il sindaco: “I sintomi dei contagiati appaiono lievi”, due ospiti in Ospedale

Il primo cittadino di Ficarolo (Rovigo), Fabiano Pigaiani, fa il punto sul focolaio  nella Casa di riposo San Salvatore, su 10 ospiti, due sono ricoverati, un operatore si è positivizzato fuori dalla struttura

0
Succede a:
Articolo di Lunedì 5 Aprile 2021

FICAROLO (Rovigo) - “La situazione alla Casa di riposo San Salvatore è sotto controllo. Stiamo facendo veramente del nostro meglio per poter garantire il massimo del rispetto delle regole di sicurezza e fare in modo che il contagio rimanga circoscritto”. Con queste parole il primo cittadino Fabiano Pigaiani illustra il momento che sta attraversando la residenza per anziani che da anni rappresenta una vera e propria eccellenza per la comunità. Attualmente sono undici i contagiati che figurano nella stringa giornaliera dell’Ulss 5: otto sono i positivi all’interno della struttura. ‘Due ospiti si trovano in Ospedale – riprende il sindaco - un operatore si è positivizzato sempre al di fuori della San Salvatore. Teniamo a confermare che abbiamo messo in atto tutti i protocolli previsti”.

Nella mattinata di sabato la struttura è stata sanificata ed i piani sono stati adeguatamente predisposti per garantire la totale sicurezza di ospiti ed operatori, i quali erano stati opportunamente vaccinati secondo disposizioni della Regione Veneto e dell’Ulss 5. I sintomi dei contagiati appaiono lievi.

Vivo è il ringraziamento nei confronti di tutti coloro che si sono adoperati e si stanno adoperando per garantire il massimo servizio ad ospiti e famigliari in questo momento e nei mesi trascorsi. “Tutta l’amministrazione è grata per il lavoro svolto da tutti coloro che hanno dato cuore ed anima alla San Salvatore - continua il primo cittadino – un grazie all’ottantottesimo nucleo dell’Associazione Nazionale Carabinieri, facente parte della Protezione civile, per averci aiutati a predisporre quanto necessario. Grazie anche a Pro loco Ficarolo per aver dotato la struttura di un’apposita capannina. Grazie alla direttrice Morena Pigaiani ed a Laura Manfredi, perennemente in struttura per poter risolvere la situazione. Grazie a tutti gli operatori che lavorano incessantemente ed al Presidente Enrico Scarazzati. Un grazie veramente sentito va alla Ulss 5 diretto dalla dottoressa Patrizia Simionato, grazie alla dottoressa Monica Parti, direttore Cure primarie del distretto 1 di Rovigo, grazie a medici ed infermieri, Oss ed operatori che ogni giorno compiono la loro missione in modo silenzioso ed estremamente efficace”.

Il dialogo tra amministrazione comunale, Direzione, Presidenza e famigliari degli ospiti rimane costante. “Usciremo da questo momento – conclude il sindaco – nel frattempo ricordiamoci di essere sempre vigili ed attenti per proteggere noi stessi e gli altri”.

Articolo di Lunedì 5 Aprile 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it