Condividi la notizia

POLESINE

Asia Trambaioli nel coordinamento nazionale dell’Associazione dei Comuni Virtuosi d’Italia

Asia Trambaioli è la più giovane tra i 9 membri del comitato direttivo nazionale dei Comuni Virtuosi. Aldo D’Achille, sindaco di San Bellino (Rovigo), confermato coordinatore del Veneto

0
Succede a:
Asia Trambaioli e Aldo D'Achille
Articolo di Sabato 1 Maggio 2021

GAIBA (Rovigo) - Il Polesine sempre più protagonista all'interno dell'Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi.

Si è svolta nella serata di venerdì 30 aprile l'assemblea nazionale per l’approvazione del bilancio consuntivo e il rinnovo delle cariche nazionali e regionali. L'Associazione oggi conta 128 enti locali in tutta Italia che con le loro azioni virtuose e le buone pratiche sono incisivi sui territori, offrendo concretezza e azioni riproducibili su ampia scala nazionale, allo scopo di costruire una nazione proiettata in un futuro eco sostenibile in cui economia, attenzione alla persona e all'ambiente vadano di pari passo.

Il coordinatore per il Veneto dei Comuni Virtuosi uscente, sindaco di San Bellino, Aldo D’Achille, ha proposto la candidatura nel direttivo nazionale della vicesindaco di Gaiba, Asia Trambaioli, adducendo una narrazione ricca di motivazioni in favore del Comune di Gaiba, entrato l'anno scorso a far parte della rete dei Comuni Virtuosi; un comune che ha dimostrato rapidamente con i fatti e con una visione lungimirante del futuro come si possa fare ad agire a beneficio di tutto il territorio polesano; un comune che ha puntato non solo sullo sport di alto livello per promuovere il Polesine - a giugno accoglierà infatti gli internazionali di tennis su erba-, ma, nel farlo, ha utilizzato il metodo del coinvolgimento in questo “sogno” di tutto il mondo giovanile e non solo del territorio comunale.

D’Achille ha inoltre sottolineato a sostegno della candidatura della vicesindaca di Gaiba, la sua grande dedizione e passione per il lavoro amministrativo. Troppo spesso si afferma di dare spazio ai giovani ma poi nessuno fa uno passo laterale per lasciarli passare e far sperimentare loro esperienze che potrebbero in breve tempo offrire nuove idee ed energie di rinnovamento per il territorio. D’Achille ha deciso di fare questa scelta e di sostenere la giovane amministratrice comunale di Gaiba dell'età di 23 anni che è stata votata all’unanimità e da oggi è ufficialmente inserita nel coordinamento nazionale dell’Associazione dei Comuni Virtuosi d’Italia: una cabina di regia importante e un luogo di relazioni che possono aiutare ad aumentare una visione globale per poi agire in modo più consapevole nella nostra realtà polesana.

Il coordinatore nazionale Boschini ha proposto di riconfermare D’Achille come coordinatore per la regione Veneto ed anche questa proposta è stata votata all'unanimità. La linea di rinnovamento a livello dell'assemblea nazionale dell'associazione è stata poi decisa utilizzando oltre che la competenza, anche come parametro la parità di genere e l'età anagrafica: tra i 9 membri del comitato direttivo nazionale Asia Trambaioli è la più giovane. Il Polesine da oggi è più ricco, conta ben due rappresentanti che potranno supportare altre realtà comunali e continuare così ad amplificare la buona politica che coinvolge le comunità evidenziando le buone pratiche di cui il nostro territorio è sempre più ricco. All'ultimo punto dell’ordine del giorno, votato all’unanimità, è stato stabilito che il comune di Sant’Anna di Stazzema venga inserito nell’associazione come socio onorario, perché è oggi espressione di unione tra presente, passato e il nostro futuro. La proposta di legge popolare fatta da questo comune contro la propaganda fascista e nazista da oggi conta anche il sostegno dell’associazione dei comuni virtuosi d’Italia perché incarna una visione rivolta alle giovani generazioni e rafforza la nostra memoria e i valori della nostra Costituzione.

Articolo di Sabato 1 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it