Condividi la notizia

CALCIO GIOVANILE

Il 10 giugno sarà una giornata interamente firmata Bocar Juniors

Una presentazione per far capire l'ammodernamento dello stadio Giulio Bressan di Borgo Dolomiti ad Adria (Rovigo); un impianto in piena decadenza e riportato alla luce dalla società rossonera

0
Succede a:
Articolo di Domenica 23 Maggio 2021
ADRIA (Rovigo) - E’ stato fissato per il prossimo 10 giugno alle ore 18:30 allo stadio Giulio Bressan di Borgo Dolomiti l’evento in cui verrà presentato l’ammodernamento dell’impianto sportivo Comunale di Borgo Dolomiti e verrà dedicata una stanza della sede del Bocar Juniors, ad una figura storica del mondo del calcio.

“Sarà un’occasione per far comprendere e toccare con mano, in primis, i miglioramenti strutturali realizzati allo stadio di Borgo Dolomiti, da un anno a questa parte e, cosa più importante –spiega il presidente del Bocar Juniors Tito Livio Franzolin- faremo il punto della situazione sulla formazione dei giovani calciatori”

"Un progetto avviato in sinergia con la Figc, che in questo periodo di Covid, abbiamo sviluppato, implementando l’organigramma della società sportiva con figure professionali con competenze specifiche, per delineare un percorso di formazione tecnica, sportiva ed educativa, rivolto ai genitori, ai tecnici, agli allenatori e ai dirigenti. Una struttura societaria attuata con lo scopo di far diventare la formazione dei giocatori un’ eccellenza che va di pari passo con un impianto sportivo a misura di giocatore, per servizi e accoglienza".

"Abbiamo investito nella struttura sportiva,ben oltre a quanto è stato richiesto nel bando per la gestione dell’impianto comunale, perché la nostra visione futura parte da un buon investimento, quello sui giovani. Un investimento consapevole, perché è il frutto di un’esperienza sportiva e di vita che lasceremo a chi rappresenta il futuro. Ma gli interventi allo stadio Bressan non sono però ancora terminati-dichiara Franzolin- L’ala adibita alla lavanderia e al magazzino, presenta infiltrazioni d’acqua nelle mura che necessitano di altri lavori strutturali".

L’appuntamento del 10 giugno sarà rivolto a quanti desiderano vedere con i propri occhi, una struttura sportiva dove il cuore e la passione per il calcio delle persone,hanno sempre fatto la differenza. Una differenza che ora punta all’eccellenza della formazione delle giovani leve, in un impianto sportivo destinato a diventare un punto di riferimento per il territorio.
Articolo di Domenica 23 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it