Condividi la notizia

TIVELLAZIONI E SUBSIDENZA

100 no contro le trivelle, maratona oratoria in Provincia di Rovigo

La battaglia del Polesine contro la piattaforma Teodorico diventa eclatante ed è pronta ad assumere rilevanza nazionale. Forza Italia, Lega, Partito Democratico già disponibili a partecipare alla protesta

0
Succede a:
Articolo di Sabato 19 Giugno 2021
PORTO VIRO (Rovigo) - Il Delta del Po non è solo patrimonio della provincia di Rovigo, ma di tutti i veneti e di tutti gli italiani. Il patrimonio naturalistico ed ambientale del delta più grande fiume italiano, riconosciuto come Riserva della biosfera, motivo di tutela internazionale Mab Unesco, è a rischio di sopravvivenza (LEGGI ARTICOLO) per una scellerata decisione, probabilmente assunta per ignoranza o leggerezza da parte dei Ministeri per la transizione ecologica (Roberto Cingolani) e del Mibact (Dario Franceschini) che hanno avviato l'iter autorizzatorio per la piattaforma Teodorico destinata ad estrarre 1 miliardo di metri cubi di gas naturale in 20 anni, dal margine delle 12 miglia dalla costa del Polesine, al confine tra la Regione Veneto e l'Emilia Romagna.


Il convegno organizzato dal dipartimento ambiente di Forza Italia della provincia di Rovigo, grazie all'impegno del coordinatore provinciale Enrico Bonafè, ha trovato una convergenza d'intenti che va oltre i diversi colori politici, tra partiti, enti ed istituzioni, tanto da annunciare l'eclatante dimostrazione di protesta che impegnerà 100 rappresentanti a declamare il proprio No, motivato, davanti alla sede della provincia di Rovigo.

L'idea è quella di far levare alto il grido di protesta del Polesine e del Veneto contro il rischio subsidenza, storicamente certo, assolutamente non necessario, per una decisione di carattere energetico, non strategica per il Paese, ma anzi di interesse esclusivamente privato per il beneficiario dell'autorizzazione, che il Delta del Po e la provincia di Rovigo non merita.

La proposta di Enrico Bonafè è stata accolta con un lungo applauso ed un arrivederci davanti a Palazzo Celio entro fine luglio per la maratona dei No alle trivelle in Adriatico davanti alle coste del Polesine.
Articolo di Sabato 19 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it