Condividi la notizia

SOSTENIBILITA’

Deltablues, due proposte slow di Assonautica: la musica incontra il turismo lento 

Una giornata di navigazione sul Canalbianco nella provincia di Rovigo all’insegna del turismo lento bike and boat e della musica che accomuna idealmente il nostro Delta a quello del Mississippi

0
Succede a:
Articolo di Mercoledì 23 Giugno 2021

ROVIGO - Il Deltablues fa tappa lungo il “fiume di mezzo”. Sabato 19 giugno Assonautica Acque Interne Veneto ed Emilia, partner con Slowfood dell’edizione 2021 della rassegna, ha organizzato una giornata di navigazione sul Canalbianco all’insegna del turismo lento bike and boat e della musica che accomuna idealmente il nostro Delta a quello del Mississippi. 

Per i partecipanti la giornata è iniziata con la visita mattutina al teatro di Loreo, fresco di recupero, e alle ex carceri ora sede della biblioteca prima del trasferimento in bici a Villa Anconetta dove il pranzo è stato preparato e servito in modalità catering dai ragazzi dell’Osteria della Gioia. Nel pomeriggio, imbarco dal vicino attracco posto in prossimità delle porte vinciane, che separano il Canalbianco dal canale Retinella, direzione Adria: a bordo si è esibito in una splendida performance il duo Favaretto & Lombardo (rispettivamente alla chitarra e all’armonica-voce), parte della MR. Lucky Blues Band che di norma si esibisce con quattro elementi. Nella città etrusca il gruppo è sbarcato per visitare l’interessante e ricco Museo Archeologico Nazionale per poi reimbarcarsi nuovamente direzione Loreo per la cena all’ex chiesa sconsacrata di via Tornova, preparata dall’associazione Americam Dream, a cui è seguito il concerto di Veronica Sbergia e Max de Bernardi (special guest Paolo Ercoli).

Domenica 26 giugno si bissa nuovamente con focus il tratto più a monte del “fiume di mezzo”: ritrovo  alle 11 al Pizzon di Fratta Polesine per consegna bici e partenza per Pincara direzione il museo delle distillerie Mantovani per un buffet, quindi  alle 13.30 di nuovo in sella per l’attacco di Ca’ Bernarda con trasferimento in barca al ritmo di blues fino a Bosaro. Di qui in bici si raggiunge Arquà Polesine per una visita al parco del castello al termine del quale si torna a bordo per un secondo momento di navigazione e musica per il rientro al Pizzon:  alle 18 visita all’ecomuseo e sito di archeologia industriale quindi cena nell’annesso ristorante con menù concordato con Slowfood (prenotazione obbligatoria al 393. 9541500) e  alle 21 concerto finale del Big Daddy Wilson duo. Info:  assonauticaacqueint@libero.it e 347.7590747.

Entrambi gli eventi sono stati possibili grazie al sostegno della Camera di Commercio Venezia-Rovigo, finalizzato a promuovere il turismo in Polesine con la valorizzazione degli itinerari bike and boat in collegamento agli aspetti culturali come musica ed enogastronomia.

Articolo di Mercoledì 23 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it