Condividi la notizia

GESTIONE PROVINCIALE DEI RIFIUTI

Ecoambiente: nuovi Amministratore delegato e direttore

Le dimissioni di Giancarlo Lovisari arrivano al compimento del proprio mandato: fusione inversa con il Consorzio Rsu ed individuazione di un nuovo direttore tecnico aziendale

0
Succede a:
Articolo di Giovedì 1 Luglio 2021
ROVIGO - Giorno più, settimana meno, Giancarlo Lovisari si sarebbe dimesso da consigliere di amministrazione di Ecoambiente, forse l'esempio dell'assessore Patrizio Bernardinello ha accelerato i tempi, aggiungendo al "pacchetto nomine" in capo al sindaco di Rovigo una casella in più da riempire.

Lovisari lascia l'incarico di amministratore delegato dell'azienda di proprietà dei comuni della provincia di Rovigo, come annunciato al tavolo prefettizio di concertazione sindacale, dopo aver completato l'operazione di fusione inversa con il Consorzio Rsu, e dopo aver individuato il nuovo direttore tra 90 canditati: Walter Giacetti, attualmente impegnato in Etra a Bassano del Grappa, fino a tutto agosto (CURRICULUM).

Giacetti, ingegnere con lunga esperienza in materia di rifiuti ed impiantistica dedicata, sostituirà il perito tecnico Valerio Frazzarin che, dalla revoca del direttore generale Giuseppo Romanello, ha assunto una parte delle sue procure affidate dai soci (al tempo solo Comune di Rovigo e Crsu) e che terminerà il lavoro in Ecoambiente per la pensione.

Il nuovo direttore è un volto conosciuto in Ecoambiente essendo stato il tecnico individuato dal Consiglio di bacino come professionista per asseverare la fattibilità e sostenibilità del piano industriale di Ecoambiente presentato ai Comuni soci dell'azienda.

Il prossimo 8 luglio è stata convocata l'assemblea dei soci per decidere se procedere o meno nella nomina del consiglire delegato che surrogherà il ruolo di amministratore delegato, che in Ecoambiente significa essere, anche, il datore di lavoro di tutti i dipendenti, interni o in outsourcing.

"Lo sapevo da tempo, ma sono comunque dispiaciuto per le dimissioni dell'ing. Giancarlo Lovisari - afferma il presidente di Ecoambiente Marco Trombini - una persona che ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato con grande professionalità"

La nomina spetta al Comune di Rovigo, socio di maggioranza assoluta in Ecoambiente, da patti parasociali sottoscritti al momento della fusione, e non dovrebbe presentare ostacoli per il sindaco Edoardo Gaffeo.



 
Articolo di Giovedì 1 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it