Condividi la notizia

SOCIETA' PARTECIPATE

Civici di Rovigo sul piede di guerra per l'affronto subito sulle nomine di As2

Decidere escludendo il cliente più importante dell'azienda potrebbe portare a "scelte dalle prospettive imprevedibili" avvisano dal Forum dei cittadini e dalla Civica per Rovigo

0
Succede a:
Articolo di Martedì 20 Luglio 2021
ROVIGO - La vicenda di As2, che ha visto l'assemblea dei soci approvare il bilancio, ma non è riuscita a nominare la nuova terna di amministratori (LEGGI ARTICOLO), e che è stata rinviata per provare a trovare una maggiore convergenza (LEGGI ARTICOLO) sulla proposta fatta dal sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo, sta assumendo, per la politica rodigina e polesana, una centralità come non ha praticamente mai avuto in passato, rilevano i civici del Forum dei Cittadini e della Civica per Rovigo del sindaco Edoardo Gaffeo.

"Il sindaco del Comune di Rovigo è impegnato per questa società pubblica, come per le altre, in uno sforzo per renderla sempre più qualificata ed in grado di fornire servizi sempre migliori a costi competitivi. Non sempre questo impegno è stato assecondato dagli altri soggetti istituzionali coinvolti e dalle forze politiche di opposizione".

"Siamo in presenza di un'operazione da parte di un gruppo di soci istituzionali volta a imporre decisioni nelle nomine degli organismi societari, in totale spregio di regole di condivisione con altri Comuni soci e clienti di As2.

Quello che risulta essere chiaro è, ancora una volta (la nomina del direttore generale Julik Zanellato), il tentativo di estromettere il Comune di Rovigo e degli altri Comuni, dalle sedi decisionali di una azienda di servizio pubblico.
Molti dimenticano che l'amministrazione comunale di Rovigo ed il suo sindaco, rappresentano decine di migliaia di contribuenti che, attraverso le loro tasse, ottengono e sostengono servizi che dovrebbero essere della migliore qualità possibile al minor costo di mercato.

Se qualcuno cerca pervicacemente di togliersi di torno il Sindaco e i contribuenti di Rovigo, rischia seriamente di essere accontentato: società che propongono gli stessi servizi offerti oggi da As2 ce ne sono più d'una sul mercato.
Potrebbe persino darsi che i cittadini di Rovigo ne abbiano un tornaconto positivo sotto vari punti di vista.

La sospensione dell'assemblea dei soci consente di avere un minimo ulteriore margine temporale per cercare le migliori soluzioni possibili alla vicenda, se invece la si vuole sfruttare per affondare colpi di mano che portino a scelte dalle prospettive imprevedibili senza alcuna condivisione con i Comuni soci di As2, ma anche principali clienti di questa società, in primis il Comune capoluogo, ognuno si assumerà le proprie responsabilità di fronte alla comunità rodigina e polesana".
Articolo di Martedì 20 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it