Condividi la notizia

LA PROTESTA

Alla manifestazione No Green Pass assenti gli organizzatori, arriva il rinforzo dei "patriotti" dal Delta [VIDEO]

A Rovigo un centinaio di persone per dire no alle nuove misure del Governo Draghi contro l’obbligo del green pass per entrare al ristorante o in palestra

0
Succede a:
Articolo di Mercoledì 28 Luglio 2021

ROVIGO - Era stata richiesta l’autorizzazione alla Questura, ma quando i circa 100 manifestanti arrivati in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo, hanno iniziato a chiedere chi fossero gli organizzatori, nessuno ha risposto.

L’appuntamento era per le 20 di mercoledì 28 luglio, l’autorizzazione era fino alle 21, discreta e professionale, come sempre, la presenza delle forze dell’ordine con Polizia di Stato, Carabinieri e Municipale a presidiare gli accessi.

A movimentare la situazione ci hanno pensato Enrico Mantoan e Mirko Dasini giunti dal Delta, e per fortuna che c’erano loro, altrimenti i manifestanti continuavano a chiedersi cosa fossero venuti a fare. Un intervento passionale quello di Dasini contro il greenpass, la piazza ha risposto con il grido “libertà, libertà”. A Rovigo anche la consigliera comunale di Adria, Giorgia Furlanetto, in collegamento in streaming per il consiglio comunale di Adria.

Il Comitato Libera Scelta, ispiratore delle manifestazioni nelle piazza italiane, ha portato su liston liberi cittadini non pubblicamente impegnati in politica, a parte le persone citate, a sostegno della piena libertà di scelta in materia sanitaria. Manifestazioni attive in tutta Italia, pacifiche e democratiche. Non sono no-vax, non sono negazionisti, ma hanno un’idea precisa sulle nuove misure del Governo Draghi.

“L’introduzione del Green Pass obbligatorio per lavorare, spostarsi, fare la spesa, per vivere, è semplicemente inaccettabile e indegno di un Paese libero. Tutti i dati dimostrano che non ci troviamo di fronte a un'emergenza sanitaria in questo momento, quindi non vi è alcun motivo di imporre il Pass obbligatorio per attività primarie ed essenziali”.

Questo il punto di vista dei manifestanti intervenuti civilmente in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo.

 

 

 

Articolo di Mercoledì 28 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it