Condividi la notizia

LA PROTESTA

L’ironia dei rodigini: “Ocio ae buse”

Durante la Rovigo in love di domenica 10 febbraio un cartello esposto da dei cittadini in viale della Pace, raccomandava ai podisti di prestare attenzione alle buche

0
Succede a:

ROVIGO - La città delle rose ormai è diventata quella delle buche. Domenica 10 febbraio si correva la Rovigo in love (LEGGI ARTICOLO), una manifestazione podistica di grande richiamo che ha chiamato a raccolta migliaia di cittadini, atleti, famiglie.

Mentre a Palazzo Nodari si cerca di salvare il salvabile, i cittadini ormai la prendono con ironia.

In viale della Pace un cartello esposto fuori dal balcone raccomandava ai podisti una cosa “Ocio ae buse, with love”. Fa sorridere, anzi molto di più, peccato che sia la cruda realtà di una città al collasso, e per chi giornalmente si allena per le strada cittadine non è certo una novità.

Alla manifestazione hanno preso parte anche diversi esponenti del Consiglio comunale di Rovigo, chissà cosa hanno pensato alla vista di quel cartello. Ci auguriamo un po’ di vergogna.

 

Articolo di Domenica 10 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it