Condividi la notizia

RUGBY PERONI TOP12

800 biglietti venduti in un giorno 

Tifosi della FemiCz Rovigo in fermento per la finale scudetto di sabato 18 maggio. Prevendita decollata subito nelle prime ore. Quattro corriere pronte per Calvisano

0
Succede a:

ROVIGO - Se dal punto di vista sportivo Calvisano ha il vantaggio di giocare in casa, i Bersaglieri al Pata Stadium potranno contare sul supporto del meraviglioso pubblico rossoblù. Già nei primi venti minuti di prevendita allo stadio Battaglini nella sede di via della Costituzione oltre 300 biglietti erano andati polverizzati (LEGGI ARTICOLO) conteggiando anche le richieste delle Posse Rossoblù e degli Amici di Boara. Quattro, a mercoledì 15 maggio, le corriere pronte a partire per Calvisano.

leggi l’articolo sull’arbitro della finale
leggi l’articolo sulla prevendita dei biglietti

I tifosi credono nell’impresa della FemiCz che tra regular season e Continental Shield ha già battuto i vice campioni d’Italia. Mai nella storia dei Bersaglieri un successo tricolore a Calvisano (sconfitta bruciante nel 2014 con coda polemica, e nel 2017). Diverso fu il discorso nel 1990, non tanto distante dal Pata stadium, ovvero a Brescia. Avversario di rango al Rigamonti con una città intera partita in treno per sostenere la FemiCz Rovigo.

Dopo un giorno di prevendita sono ben 800 i biglietti venduti, durante tutta la giornata di mercoledì è stato un lungo pellegrinaggio di sostenitori dei Bersaglieri, 20 euro il prezzo unico, ingresso libero per gli Under 18, quindi i tifosi della FemiCz saranno sicuramente di più dei tagliandi staccati. 1000 i tagliandi a disposizione della società, ma ne arriveranno altri nelle prossime ore in funzione delle richieste.

Per chi preferisce, per scaramanzia, restare in città, la Casetta Rossoblù organizza una grigliata per assistere alla finale scudetto di sabato 18 maggio davanti al maxi schermo allo stadio Battaglini (diretta dalle 17 e 45 su RaiSport), anche diversi locali del centro storico si stanno organizzando, ma il popolo rossoblù non vuole lasciare soli i Bersaglieri nel momento decisivo di una stagione cominciata tra le polemiche e con qualche sconfitta di troppo, e culminata con l’eliminazione del Petrarca Padova che si è dovuta scucire lo scudetto proprio al Battaglini. Umberto Casellato è carico a molla, e la conferenza stampa post semifinale è la fotografia di una stagione complicata, ma che vede i rossoblù protagonisti, nonostante non avessero i favori del pronostico ad inizio campionato. 

Articolo di Mercoledì 15 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it