Condividi la notizia

SCUOLA ADRIA (ROVIGO)

Ecco il nuovo laboratorio sostenibile alla Marino Marin 

All’istituto Marino Marin nuova aula d’informatica grazie al contributo della Fondazione scolastica Carlo Bocchi e Bancadria Colli Euganei 

0
Succede a:

ADRIA (RO) - Il futuro anno scolastico alla scuola media Marino Marin di Adria si annuncia sempre più tecnologico, innovativo e sostenibile. Arriva il nuovo laboratorio informatico con computer ricondizionati CloudReady e filtri per la navigazione FlashStart.

L’istituto comprensivo Adria Uno, al quale la scuola Marino Marin appartiene, da alcuni anni, sta attuando percorsi formativi rivolti ai docenti sulla robotica educativa e lo story telling e sta sperimentando, anche con gli alunni, gli strumenti offerti da Google for Education per rendere l'istruzione digitale più accessibile e facile da gestire.  

Per contenere i costi di nuove strumentazioni e delle manutenzioni del laboratorio della scuola secondaria Marino Marin,  si è pensato quindi di acquistare nuovi Pc, optando per la soluzione Computer Chrome ricondizionati. Il tutto è stato reso possibile dal  contributo della Fondazione scolastica Carlo Bocchi e  Bancadria Colli Euganei ai quali, il dirigente scolastico Osvaldo Pasello e l’animatore digitale Cinzia Ghirelli hanno presentato il progetto. Tale progetto preveda l’acquisto di Pc ricondizionati con garanzia e filtri di navigazione per  proteggere gli studenti dai pericoli di internet e  tutelare la scuola  da rischi legali all'utilizzo scorretto della Rete, forniti da Retigest Cesena, riutilizzando il resto delle strumentazioni ancora in buono stato. "Il segnale che si è voluto dare  è quello di una scuola che si innova, ma con  scelte sostenibili - commenta il dirigente Pasello -. Si acquista un oggetto già prodotto e perfettamente funzionate, che sarebbe un peccato gettar via, per farne un altro e si riutilizza tutto ciò che è ancora in buono stato”.

Articolo di Giovedì 11 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it