Condividi la notizia

FESTIVITA’

Un vortice di emozioni e divertimento

Applausi per la recita di Natale delle scuole dell’infanzia e primaria di Bosaro (Rovigo). I bambini hanno ricevuto anche i complimenti del sindaco Daniele Panella

0
Succede a:
Articolo di Mercoledì 25 Dicembre 2019

BOSARO (RO) - Un vero successo di pubblico per la riuscita recita di Natale delle scuole dell’infanzia e primaria di Bosaro. Il tema centrale dello spettacolo “Lo scriverò nel vento”, è stato ispirato dal testo di una canzone di Giovanni Gotti su musica turca, un messaggio legato all’inclusione, la diversità come ricchezza, all’accoglienza verso gli altri, ma anche al senso appartenenza, Con la Speranza che il vento porti questi messaggi in ogni casa, in ogni parte del mondo. Lo spettacolo è iniziato con il coro della primaria di Bosaro, che ha cantato “Lo scriverò nel vento” in Italiano e Arabo lasciando di stucco la platea, in un vortice di emozioni e divertimento l’evento con numerose scenette legate alle sventure di babbo Natale, con il ballo delle rennine cinese e le bravissime matitine colorate della scuola dell’infanzia, che ha regalato sorrisi e gioia ai presenti per la spontaneità con cui i piccoli hanno affrontato il palco. La prima e seconda classe hanno chiuso il primo atto con una versione arrangiata della canzone “il mio fratellino a distanza”, le soliste e il coro hanno strappato applausi scroscianti. Il secondo atto si è aperto con una scenetta della IV classe che tendeva a far conoscere i vari aspetti di una classe multietnica in chiave ironica, ma con un finale amletico: Dov’è che tutto si rovina? Dopo gli interventi in inglese è stata l’integrazione alla diversità a elevarsi protagonista, diversi attori si sono improvvisati ottimi provetti, cantanti ballerini, e musicisti. La recita comica di Babbo Natale impegnato nel recupero dei regali rubati da persone con difficoltà sociali ha aperto le emozioni al tema legato alla “solitudine” all’abbandono di persone e alla sua possibile soluzione. Un balletto al buio con braccialetti fluo è stata la degna conclusione di uno spettacolo unico nel suo genere. 

Alla base di questa recita c’è un progetto didattico  condiviso con gli alunni i e tutti hanno risposto oltre le attese. Dopo il coro finale plenario sul palco la dirigente dell’Istituto comprensivo di Polesella. Claudia Ciocchetti, ha espresso il suo plauso per la manifestazione, ricordando al pubblico la professionalità degli insegnanti, e la carica emozionale data dagli studenti. Il Sindaco Daniele Panella ha chiosato “E’ stato uno spettacolo Colossal, degno di una data delle rassegne teatrali più famose, il territorio deve conoscere la nostra realtà, perché grazie agli insegnanti presenti è un’eccellenza”.

Lo spettacolo “Lo scriverò nel vento” di Bosaro ha colto nel segno lasciando a tutti, studenti, insegnanti e pubblico presente emozioni e commosso stupore. 

Articolo di Mercoledì 25 Dicembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it