Condividi la notizia

PROTESTA

Grassetto: I voucher no, ma i clandestini regolarizzati si. Questo Governo deve andare a casa

Il vicesindaco di Pettorazza Grimani ed esponente di Fratelli d'Italia spiega quello che è accaduto in queste ore, attaccando il Governo soprattutto sugli aiuti che alle famiglie non arrivano (Rovigo)

0
Succede a:
Articolo di Mercoledì 13 Maggio 2020
PETTORAZZA GRIMANI (Rovigo) - Il vicesindaco di Pettorazza Grimani, Andrea Grassetto, non ha più parole, e attacca frontalmente il Governo sulla questione regolarizzazione migranti clandesitini: "Di notte come i ladri, il Governo ha deciso di regolarizzare 600.000 immigrati clandestini". "Insomma, tu puoi venire in Italia in qualsiasi maniera, in qualsiasi posizione e alla fine ci sarà sempre un ministro che ti regolarizzerà per farti lavorare nei campi".

Sottolineando: "Ma non era più facile fare come ha proposto Fratelli d'Italia, ossia reintrodurre i voucher in agricoltura? Così chi ha perso il mestiere, come nel caso di coloro che lavorano a livello stagionale nel settore turistico avrebbero potuto trovare da lavorare nei campi, invece no". 

Concludendo: "Il ministro Bellanova ha avuto la bella idea di regolarizzare questi immagrati invece di accogliere la nostra proposta". "Per noi italiani è proprio uno bello schifo, visto che lavoriamo e ci diamo da fare ogni giorno, pagando le nostre tasse e i nostri contributi". "Ma penso anche a tutti i migranti che sono venuti qui in Italia e si sono fatti il mazzo per fare tutta la trafila e si danno da fare per essere regolari qui in Italia".

"Questo Governo semplicemente deve andare a casa, perchè ne sta compbinando una dietro l'altra con tante persone che sono messe male e che rischiano di rimanere senza nulla da mangiare". 
Articolo di Mercoledì 13 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it