Condividi la notizia

AIUTO SCUOLA

Didattica a distanza, anche l’Auser tende una mano alla scuola Turolla di Ariano e Corbola

In un momento di tale crisi l'Auser di Ariano nel Polesine (Rovigo) ha dato un apporto importantissimo donando due computer proprio alla scuola Turolla, in modo tale da dare una mano sostanziale a questo istituto

0
Succede a:
Articolo di Venerdì 15 Maggio 2020
ARIANO NEL POLESINE - CORBOLA (Rovigo) – L’emergenza sanitaria in corso non ha spento le energie e la voglia di mettersi in gioco dei docenti del comprensivo Turolla, che nonostante le difficoltà e le incertezze continuano ad elaborare nuove strategie educative e rimangono un solido punto di riferimento per i propri studenti.

La didattica, nei due comuni del basso Polesine, non si è mai fermata: tutti i plessi dell’Istituto, sin dal mese di marzo, hanno fatto ricorso alla piattaforma Edmodo per condividere con gli studenti materiali e compiti. La piattaforma Cisco Webex, impiegata prima alle scuole secondarie e poi anche per le primarie, ha consentito di ricreare spazi di dialogo e confronto, necessari a rimettere in piedi una quotidianità stravolta dai dubbi e dalla mancanza di orizzonti temporali certi.

Con la stessa modalità sono ripartite anche le lezioni pomeridiane di strumento, i corsi di formazione, le iniziative per il contrasto al cyber bullismo e gli sportelli di ascolto psicologico. Inoltre, i docenti stanno organizzando un progetto virtuale per la fine dell’anno scolastico.

Nessuno è stato lasciato solo. Grazie a un’immensa e puntuale macchina organizzativa, ogni studente sprovvisto di mezzi ha ricevuto in dotazione pc, tablet o modem per la connessione. L’Auser di Ariano ha offerto un prezioso contributo in questo senso: grazie all’avanzo di bilancio determinato dall’annullamento di alcune iniziative culturali, l’associazione ha acquistato e donato alla scuola due computer.

In tempi record la scuola ha aderito al bando Pon Smart-class, aggiudicandosi tredicimila euro per l’acquisto di ulteriori strumentazioni informatiche. Per la consegna di compiti e materiali cartaceo, invece, è stata coinvolta anche la protezione civile e le amministrazioni comunali di Ariano e Corbola non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno alle scuole e si stanno adoperando per garantire l’adeguata igienizzazione delle strutture.

Le famiglie, consapevoli dei limiti imposti dallo stato di emergenza, apprezzano l’impegno profuso da tutti i docenti, capaci di assicurare vicinanza emotiva e di garantire come sempre una didattica di qualità.
 
Articolo di Venerdì 15 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it