Rovigo Oggi

Rientra Filippini, ancora fermo Garbi

CALCIO PROMOZIONE ROVIGO Il Porto Viro incontra la Miranese per tornare nella zona playoff, il Badia Polesine affronta il Castelbaldo Masi nel derby dell’Adige

Gialloblu contro veneziani, biancazzurri contro patavini, alla ricerca del numero maggiore di punti per inseguire il proprio scopo: inizio delle partite alle ore 14.30 domenica 13 gennaio.

leggi i provvedimenti del Giudice sportivo
leggi l'articolo sulla penalizzazione della Ficarolese
leggi l'intervista a Matteo Buratto


 

BADIA POLESINE - PORTO VIRO (Ro) - Sfida davvero proibitiva per il Badia Polesine, impegnato nel derby dell’Adige, contro la capolista Castelbaldo Masi, a quota 38 nel girone, grazie alle 11 vittorie conseguite e 5 pareggi maturati nel torneo, proiettata verso il successo della competizione. La formazione biancazzurra incontrerà sul percorso l’avversario più temibile del girone, e per proseguire verso il proprio obiettivo stagionale, dovrà disputare una prestazione davvero maiuscola. Il tecnico della compagine altopolesana, Ruggero Ricci, quando mancano tre giorni alla gara, prima di scendere in campo, commenta: “Non abbiamo niente da perdere e siamo consapevoli del valore del Castelbaldo Masi. Ovviamente non giocheremo questa partita partendo come arresi, e andremo a Castelbaldo tranquilli, con molta umiltà, provando a giocare la partita perfetta per provare a fermarli.” Nel turno precedente il Badia Polesine aveva pareggiato a reti inviolate contro l’Alba Borgo Roma, rimanendo nelle zone medio basse del raggruppamento, fuori dalla zona playout: “Domenica scorsa abbiamo giocato su un campo ghiacciato, ma abbiamo fatto un buon incontro, contro una squadra tosta e il pareggio risulta il punteggio finale più giusto, anche se ai punti potevamo vincere.” Torna dopo la squalifica Filippini e sarà a disposizione del mister, mentre non risultano infortunati

Il Porto Viro invece, dopo la sconfitta subita contro l’Ambriosiana Trebaseleghe, tra le mura amiche del Comunale, incontra la Miranese, situata nelle zone playoff come l’undici blueroyal, a quota 26 punti, distante soltanto due punti dal gruppo di Pino Augusti, grazie ai 7 successi ottenuti, 5 pareggi e 4 sconfitte subite. Il direttore sportivo Luciano Vianello, tornato operativo nello staff dirigenziale del club, prima del match commenta: “La Miranese, come l’Ambrosiana e lo Spinea sono squadre d’alta classifica. Domenica hanno perso contro la Robeganese e la prossima partita sarà uno scontro diretto. Veniamo entrambe da una sconfitta e sarà interessante scoprire chi può tentare l’aggancio ai playoff.” Nel secondo turno d’andata, bassopolesani che avevano superato veneziani, e adesso il Porto Viro, vuole ripetersi: “Sono una squadra molto quadrata, e all’andata abbiamo vinto 1-0, ma abbiamo sofferto molto. Sarà una partita difficile, ma dobbiamo mettere la stessa determinazione che abbiamo usato all’andata. Mantenendo la concentrazione, sono convinto che riusciremo ad ottenere risultato positivo.” Ancora fermo Garbi per infortunio, mentre nessun squalificato, tra le file gialloblu.

Badia Polesine e Porto Viro dunque alla ricerca del numero maggiore di punti per inseguire il proprio scopo, con la possibilità di continuare sul cammino intrapreso: inizio alle ore 14.30 domenica 13 gennaio. 

Andrea Rizzatello

Prossimo Incontro 17 Giornata
Campionato Promozione Girone A
Domenica 13 gennaio 2019 ore 14.30

Aurora Cavalponica - Oppeano
Alba Borgo Roma - Cologna Veneta
Cadidavid - Castelnuovo Sandrà
Castelbaldo Masi - Badia Polesine
Chiampo - Povegliano VR
Mozzecane - Virtus
Seraticense - Albaronco
Sitland Rivereel - Nogara

Classifica: Castelbaldo Masi 38, Albaronco 38, Seraticense 27, Cologna Veneta 26, Virtus 23, Sitland Rivereel 21, Cadidavid 20, Aurora Cavalponica 19, Badia Polesine 19, Castelnuovo Sandrà 18, Oppeano 18, Alba Borgo Roma 18, Mozzecane 17, Nogara 17, Povegliano 16, Chiampo 12.

Prossimo Incontro 17 Giornata
Campionato Promozione Girone C
Domenica 13 gennaio 2019 ore 14.30

Ambrosiana Trebaseleghe - Saonara Villatora
Azzurra Due Carrare - Robeganese Fulgor
Graticolato - Albignasego
Janus - Dolo1909
Miranese - Porto Viro
Spinea - Vigolimenese
Torre - Maerne
Unione Cadoneghe - Aurora Legnaro

Classifica: Albignasego 34, Vigolimenese 27, Spinea 26, Miranese 26, Robeganese 26, Ambrosiana Trebaseleghe 26, Porto Viro 24, Azzurra Due Carrare 21, Aurora Legnaro 21, Janus Nova 21, Saonara Villatora 18, Unione Graticolato 18, Torre 17, Unione Cadoneghe 15, Dolo 13, Maerne 8.

 

 

10 gennaio 2019